LA RIVISTA

_Filosofia Italiana nasce nel 2005 su iniziativa di un gruppo di professori e giovani ricercatori inizialmente basati alla Sapienza – Università di Roma. Sin dall’inizio, la rivista si è proposta come una voce contro corrente rispetto all’interesse fortemente prevalente nel nostro Paese per la filosofia di lingua tedesca, inglese e francese. Né, per altro, voleva essere in alcun modo polemica riguardo a un fenomeno che è necessario considerare e capire. Più modestamente, ma con vera convinzione, i promotori consideravano molto importante che il patrimonio di idee, testi, riviste, dibattiti, riflessioni filosofiche di cui la storia italiana è ricca fosse non solo noto, ma conosciuto a fondo. La fiducia che implicitamente riponevano nel progetto era di contribuire a una coscienza intellettuale e civile più critica, più affinata, del panorama filosofico attuale. La speranza era anche che il contatto con una materia filosofica trascurata, ma non priva di valore, potesse servire a riallacciare dei fili, di prosecuzione o anche solo di confronto, con un passato che non è mai tale se non lo si è conosciuto, elaborato, trasformato. 

A dodici anni dalla sua nascita, Filosofia Italiana si è confermata ed è, anzi, cresciuta come laboratorio di ricerca e riflessione non solo sui temi, ma sullo statuto stesso della tradizione filosofica in Italia, essendo riconosciuta come un punto di riferimento autorevole negli studi italiani. A tal proposito, convinzione della redazione è che il problema di una filosofia “italiana” resti ancora aperto: lo dimostra la variegata rinascita odierna dell’interesse scientifico per il pensiero nostrano.

Tuttavia, il fatto che esista una filosofia in lingua italiana, radicata nelle vicende della nostra cultura, è appunto un fatto. Questo fatto, dove essere e pensiero (per usare due termini della tradizione metafisica) si tengono in reciproca tensione, è uno degli accessi possibili alla riflessione filosofica. Per noi, che abbiamo maestri e storia italiana, è quasi un passaggio obbligato – pur nella disseminazione e nella fuoriuscita dai confini italiani, che caratterizza sempre più il lavoro scientifico delle ultime generazioni di ricercatori.

 

_Filosofia Italiana è una rivista di filosofia semestrale, double-blind/peer reviewed e open access, che alterna numeri miscellanei a monografici. Dal 2005 al 2011, la rivista è stata pubblicata, con cadenza annuale, in collaborazione con “Il giornale di filosofia” (http://www.giornaledifilosofia.net/public/filosofiaitaliana/). Resasi autonoma, dal 2013 al 2017 è stata pubblicata sul sito www.filosofia-italiana.net. A partire dal novembre 2017 la rivista è pubblicata anche in formato cartaceo da Aracne Editrice.

È registrata presso il Tribunale di Roma con Aut. n° 14/2017 del 9/2/17.

Al fine di incentivare l’internazionalità della ricerca e della divulgazione filosofica,  _Filosofia Italiana pubblica interventi in lingua italiana, inglese, francese, tedesca, spagnola e portoghese.